Risultati della ricerca

Hai cercato "abilitazione"

28 risultati trovati

Profilo

...za di abilitazione all’esercizio di ottico; da Arcetri, con l’anno scolastico 1969/1970, si trasferisce a Vinci; e prende il nome di “Istituto Superiore di Optometria Vasco Ronchi”. Nel 1981 nasce l’“Istituto Regionale di Studi Ottici e Optometrici” (IRSOO), come fondazione senza fini di lucro costituita da 10 comuni dell’area Empolese Valdelsa; dal mese di luglio 2005 l’IRSOO diventa unità operativa dell’Agenzia per lo Sviluppo dell’Empolese Valdelsa. Nel 2014 l’IRSOO cambia il proprio nome in Istituto di Ricerca e di Studi in Ottica e Optometria. Nel 2004 l’IRSOO ha ottenuto la certificazione del proprio sistema di gestione per la qualità ai sensi della UNI EN ISO 9001. Anche successivamente al passaggio sotto l’ASEV (01/07/2005), l’IRSOO ha mantenuto un proprio sistema di gestione per la qualità. L’IRSOO organizza e realizza da molti anni un percorso formativo triennale integrato costituito da un biennio di abilitazione all’eserciz...




Laurea in Ottica e Optometria

...ma di Abilitazione all'Arte Ausiliaria Sanitaria di Ottico e la Laurea in Ottica e Optometria. L'augurio è che questa importante iniziativa sia di stimolo alla crescita culturale di una figura professionale che, nel rispetto delle proprie competenze e in collaborazione con la figura del medico oculista, possa sempre meglio soddisfare le esigenze di preparazione e aggiornamento che la società moderna richiede. PER INFORMAZIONI SUL CORSO DI LAUREA IN OTTICA E OPTOMETRIA www.ottica.unifi.it LAUREATI IN OTTICA E OPTOMETRIAVisualizza qui l'elenco ABILITAZIONE di OTTICA p...








09/07/2015 - ABILITAZIONE OTTICA per Laureati in Ottica e Optometria

...SO DI ABILITAZIONE IN OTTICA per laureati in Ottica e Optometria degli Atenei italiani Nota introduttiva Attualmente il corso di Laurea in Ottica e Optometria (CdLOO), pur essendo caratterizzato da materie professionalizzanti, non abilita all’esercizio della professione di ottico. In effetti, sono carenti nel processo formativo universitario materie di studio che permettano ai laureati di acquisire competenze specifiche e approfondite in argomenti fondamentali, come quelle relative alle lenti oftalmiche, all’occhialeria e alla attività pratica di laboratorio di ottica, indispensabili per l’attività dell’ottico. Questa situazione limita di fatto l’introduzione dei laureati in Ottica e Optometria nel mondo del lavoro. E’ bene sottolineare infatti come, nella maggioranza dei casi, i laureati in ottica e optometria trovino lavoro proprio grazie all’acquisizione della “licenza di ottico”. L’IRSOO ha pertanto studiato un dettagliato piano formativo predisposto ad hoc per i laureati che vada ad integrare proprio quelle materie nelle quali ci sono carenze, ma che sono indispensabili per esercitare con competenza la professione di ottico e, di conseguenza, anche per superare l’esame di abilitazione. Il pian...