Firenze, 19-20 Aprile 2020.
IV CONGRESSO IRSOO


LA CONTATTOLOGIA AL SERVIZIO DELLE PERSONE

Dalla gestione del giovane miope alle strategie correttive del presbite


Il quarto congresso coincide con il cinquantesimo anno di attività formativa dell’IRSOO. Cinquanta anni nei quali a Vinci si sono formate schiere di ottici e optometristi, e tra questi ultimi gran parte di coloro che successivamente hanno insegnato optometria e contattologia agli ottici italiani e hanno permesso l’avvio dei corsi di Laurea in Ottica e Optometria. Per festeggiare al meglio la ricorrenza, per la prima volta il congresso IRSOO non si terrà a Vinci, ma a Firenze, in modo da avere spazi più ampi sia per la platea che per le aziende.

Il congresso, che si terrà il 19 e 20 aprile, tratterà alcuni temi di grande interesse per le aziende e per i professionisti della contattologia. I due temi cardine sui quali poggeranno i lavori saranno: la correzione della miopia, con focus sul controllo della progressione miopica, e la correzione della presbiopia con focus sulle lenti a contatto multifocali. Di non meno interesse gli altri due temi che contribuiranno a rendere il programma di grande attualità: quello dei disturbi associati alle lenti a contatto legati o subordinati a problematiche relative al film lacrimale e alla superficie oculare, e quello delle lenti a contatto sclerali.

Sono stati chiamati a partecipare relatori che rappresentano le università italiane e le principali associazioni scientifiche e culturali del settore lenti a contatto: Sopti, Ailac, Eurok, Ailes. Interverranno anche tre relatori internazionali di grande esperienza negli argomenti del congresso. I temi saranno trattati con uno sguardo attento alle implicazioni pratiche, ad esempio affrontando per ogni argomento gli aspetti più discussi o non ancora chiariti, cercando di dare indicazioni di buona pratica, relativamente alla gestione del cliente e al problem solving.

Oltre alla plenaria domenicale ci saranno, nella mattina del lunedì, otto seminari, su temi legati agli argomenti trattati la domenica.


La plenaria

1° Sessione – La gestione del giovane miope

Il tema è certamente tra quelli più attuali oggi, dato che finalmente sembra che abbiamo a disposizione mezzi farmacologici e, per quanto ci riguarda, soprattutto ottici per il rallentamento della progressione miopica. Saranno presentati i risultati delle più recenti ricerche sperimentali sul tema, le caratteristiche dei mezzi correttivi più idonei al controllo della progressione miopica e le linee guida, basate sull’evidenza scientifica, relative alla gestione del soggetto miope da parte di optometristi e contattologi, chiarendo il loro ruolo, i rapporti con i pazienti e con i loro genitori, i rapporti con il medico specialista, ecc.
Si parlerà anche della terapia medica con l’atropina a basso dosaggio, affinché ottici e optometristi siano sufficientemente informati sulle caratteristiche del trattamento e su come viene proposto e praticato dagli oculisti italiani. Tra i trattamenti di tipo ottico sarà dato ampio spazio a quelli che utilizzano lenti a contatto morbide con speciali geometrie, dalle multifocali a quelle con defocus miopico periferico a quelle a profondità di fuoco estesa (EDOF), cercando di chiarire come sono fatte e come funzionano dal punto di vista ottico.
Come da tradizione nei congressi dell’IRSOO la sessione terminerà con una tavola rotonda nella quale saranno stimolate anche le domande da parte della platea agli esperti. Alcuni di questi temi saranno poi trattati nei seminari del lunedì mattina.

2° Sessione – Le strategie correttive della presbiopia

La diffusione delle lenti a contatto multifocali in Italia è ancora molto al disotto del suo potenziale, tenendo conto della composizione anagrafica delle popolazione. Questo gap potrà essere superato soltanto se riusciremo a migliorare la formazione dei professionisti che gestiscono l’attività di contattologia.
La sessione sarà indirizzata a chiarire come funzionano veramente le lac multifocali, quale sia il ruolo della profondità di fuoco e delle aberrazioni, quali sono le caratteristiche funzionali principali delle diverse tipologie di lenti presenti sul mercato, quali gli aspetti che più incidono sul successo dell’applicazione, quali i punti salienti della gestione del portatore e delle problematiche riscontrate. Anche questa sessione terminerà con una tavola rotonda per stimolare una discussione, insieme ai convenuti, sulla gestione delle applicazioni di lenti multifocali e a profondità di fuoco estesa.
Un viaggio appassionante che speriamo stimoli i partecipanti allo studio e alla formazione continua su questi temi, che potranno iniziare fin dal lunedì mattina con alcuni dei seminari dedicati proprio alla correzione del presbite con lenti a contatto multifocali.


3° Sessione - Occhio secco e dintorni

Il drop out che affligge il mondo delle lenti a contatto è stato in buona parte attribuito alle condizioni di occhio secco non patologico stimolate dall’uso delle lenti. Questa problematica poi si accentua nel caso di persone mature che potrebbero essere interessate alla correzione della presbiopia con lac multifocali.
E’ fondamentale per il professionista saper interpretare per tempo i segni che possono indicare difficoltà legate alla qualità del film lacrimale o a condizioni di sofferenza della superficie oculare, in modo da intervenire per tempo per prevenire o alleviare la sintomatologia. Oltre alle relazioni in sala sarà dedicato a questi argomenti un seminario del lunedì.
La sessione domenicale insieme al seminario del lunedì saranno occasioni per fare un focus sullo stato dell’arte della ricerca sulla diagnosi e sul trattamento dei disturbi della superficie oculare, legati in particolare al porto delle lenti a contatto.


I seminari

Ogni partecipante può scegliere due tra 8 seminari, tenuti in contemporanea, il lunedì mattina, in due fasce orarie (4 seminari nella prima fascia oraria e 4 nella seconda).

1° Sessione

1) Lenti a contatto sclerali, i primi passi

2) L’aberrometria nell’adattamento alle lac multifocali

3) L’organizzazione dello studio optometrico nella gestione del giovane miope

4) Technology for optical and visual performance assessment of presbyopia and myopia control

2° Sessione

5) Sclerali e microsclerali: l’evoluzione nella “Facilità di applicazione”

6) Trip & Triks nella correzione del presbite con lenti a contatto multifocali

7) Workshop Coopervision: Mysight

8) Occhio secco non patologico nella pratica clinica


A breve saranno presentate le modalità di iscrizione!



Sponsor confermati


Condividi: